11 maggio 2015

Filled Under: ,

Grillo e la mammografia: ma serve o no?

Prevenire é meglio che curare, e farsi controllare la salute, facendo anche una mammografia, può salvare la vita.
Oppure no, però di certo farsi controllare non fa male.

Ma veniamo alla polemica di questi giorni.
L'altro ieri, Grillo era ad una importante manifestazione per il reddito di cittadinanza, una delle più importanti manifestazioni di sinistra del 2015, insieme allo sciopero generali degli insegnanti.
Il dibattito politico 'reddito di cittadinanza' però, non si é neanche aperto.

Tutta la stampa italiana ha dato un enorme risalto alle parole di Grillo ( non le abbiamo trovate registrate, ma le trascriviamo da Il fatto Quotidiano): " la differenza di mortalità tra chi la fa e chi non si sottopone alla mammografia ogni due anni, è di due su mille. Certo è qualcosa, ma comunque pochissimo".

Apriti cielo: tutto il mondo scientifico, tutto il mondo accademico, tutti i politici che non sono del M5S hanno dato addosso a Grillo, definendolo un'idiota, che mette in pericolo le donne italiane.
Come al solito, quando si parla di dichiarazioni avventate di Grillo dubitiamo sempre e abbiamo voluto vederci un po' meglio e siamo andati a controllare.

L'11 Febbraio 2014, il New York Times (citando uno studio pubblicato sul British Medical Journal), pubblicava un riassunto di uno studio scientifico fatto su 90 mila donne tra i 40 ed i 59 anni, durato 25 anni; uno studio scientifico sulla mammografia "il più ampio e meticoloso degli ultimi tempi", lo ha definito lo stesso NYT.

Grillo e la mammografia: ma serve o no?

In passato ci sono stati diversi dubbi sull'efficacia dello screening e questo studio sembra sottolineare come l'incidenza della mammografia, sia solo in piccola parte poitiva rispetto ad un buon fine di chi ha il tumore al seno.

Non vogliamo commentare i dati di questo ampio studio, ma ve li diamo così come sono:

  • In 25 anni, su 44.925 donne ( tra i 40 ed i 59 anni) che hanno fatto la mammografia, 3.250 hanno scoperto di avere un tumore al seno, di cui 500 sono morte proprio di tumore al seno.
  • In 25 anni, su 44.910 donne ( tra i 40 ed i 59 anni) che non hanno fatto la mammografia, 3.133 hanno scoperto di avere il cancro al seno, di cui 505 sono morte di tumore al seno.
PS: in un video pubblicato in queste ore, Grillo ha smentito di aver detto niente CONTRO le mammografie durante la marcia per il reddito di cittadinanza che si è svolta ad Assisi, ma solo contro il sistema delle "sovradiagnosi" fatte grazie ai soldi elargiti dalle industrie farmaceutiche. In effetti, noi abbiamo cercato di vedere tutti i video incriminati, ma non siamo riusciti a trovare la frase in corsivo di Grillo, che abbiamo virgolettato sopra e riportata da molte testate nazionali, frase in realtà supportata dallo studio qui sopra. 

10 commenti:

  1. Perchè ogni volta che parla Grillo dice una sciocchezza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè ogni volta che parlaTE di Grillo diTe una sciocchezza?

      Elimina
    2. cioe grillo no ha mai detto quello che dicono i giornali e ele tv

      Elimina
    3. La marcia per il reddito di cittadinanza una manifestazione di sinistra???? ma ancora con sta storia di destra e sinistra oggi nel 2015 in Italia???

      Elimina
  2. Ottimo post, scritto da una persona sicuramente seria e onesta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da medico, consiglierei di insegnare alle donne, come effettuare la diagnosi manuale al seno e comunque fatta ogni 3 mesi,in caso di dubbio, rivolgersi al proprio medico:Due anni sono lunghi,ma sapete perchè ogni due anni?Perchè questa diagnosi ha un costo per lo stato e quindi si preferisce risparmiare soldi, a discapito della salute e direzionarli..........

      Elimina
  3. Cioè fatemi capire, un comico mi dice come e se devo curarmi così da ottenere più voti e consensi?
    Adesso i tumori sono la nuova fonte di voti della politica?



    RispondiElimina
    Risposte
    1. No...il problema non è il comico. Il problema è che c'è qualcuno che infama un comico e manipola persone come te a credere certe cose.... e in effetti ci riesce. Chissà che ti sta nascondendo distraendoti... e chissà perchè ce l'hanno con un semplice comico..

      Elimina

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Scienza Italia é un Blog che ha come obiettivo quello di portare alla conoscenza di tutti, argomenti scientifici di difficile comprensione per chi non ha avuto una preparazione scientifica nella propria vita.

Tutti i contenuti di http://science.prezzon1.com/ possono essere utilizzati da altre testate o siti internet, giornali o televisioni a patto di citare sempre http://science.prezzon1.com/
come fonte inserendo obbligatoriamente un link o collegamento visibile a http://science.prezzon1.com/ oppure direttamente alla pagina dell'articolo citato.
In ogni caso, tutti i permessi relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a
http://sci-i.blogspot.com .
Scienza Italia
controlla e verifica la qualità dei siti a cui mettiamo i link, ma resta il fatto che Noi non siamo responsabili dei contenuti dei siti in collegamento della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi.

Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume.