30 novembre 2014

Filled Under: ,

Ho Antimateria nel Cervello

Quando si parla di antimateria a volte si pensa di parlare di qualcosa di mistico ed impercettibile alla mente umana.

In molti non sanno che in realtà l'antimateria viene usata dall'uomo in medicina nucleare.
La Tomografia ad emissione di positroni è un esame medico che serve per generare immagini del Nostro corpo.
Come funziona: 

Il medico fa una puntura al paziente di una sostanza di radioisotopo con vita molto breve,  e quando decade rilascia positroni, che sarebbero l'antiparticella degli elettroni : antimateria , per l'appunto.
La procedura non finisce qui, perché il positrone si annichila con un elettrone e si avrà una produzione di fotoni gamma, i quali verranno 'letti' dall'apposito macchinario.


Ho Antimateria nel Cervello
Questa spiegazione ( molto semplificata) è per far capire che spesso ci sono cose della scienza che ci sembra del tutto inutile sapere e studiare, anche a livello di ricerca.

Si pensi invece che grazie alla PET (Positron Emission Tomography) si possono 'scovare' dei tumori nel Nostro corpo, sapere dove esattamente sono posizionati, quanto sono grandi etc... La PET viene usata anche per altre analisi del cervello.

1 commenti:

  1. http://sci-i.blogspot.com/2014/11/ho-antimateria-nel-cervello.html#comment-form

    RispondiElimina

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Scienza Italia é un Blog che ha come obiettivo quello di portare alla conoscenza di tutti, argomenti scientifici di difficile comprensione per chi non ha avuto una preparazione scientifica nella propria vita.

Tutti i contenuti di http://science.prezzon1.com/ possono essere utilizzati da altre testate o siti internet, giornali o televisioni a patto di citare sempre http://science.prezzon1.com/
come fonte inserendo obbligatoriamente un link o collegamento visibile a http://science.prezzon1.com/ oppure direttamente alla pagina dell'articolo citato.
In ogni caso, tutti i permessi relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a
http://sci-i.blogspot.com .
Scienza Italia
controlla e verifica la qualità dei siti a cui mettiamo i link, ma resta il fatto che Noi non siamo responsabili dei contenuti dei siti in collegamento della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi.

Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume.