1 novembre 2013

Filled Under: , ,

I Pipistrelli attaccano la SARS

I Pipistrelli attaccano la SARS
Pipistrello
Un team di scienziati internazionali ha isolato un parente molto stretto della Severe Acute Respiratory Syndrome coronavirus (SARS-CoV) da pipistrelli ferro di cavallo ( una sottospecie dei pipistrelli) in Cina, li conferma come l'origine del virus responsabile della pandemia del 2002-03.

La pandemia SARS-CoV  uccise 774 persone delle 8094 persone infettate, un rapporto di mortalità di quasi il 10 per cento.
Con i casi diagnosticati in tutto il mondo, la pandemia ha avuto un impatto sui viaggi e gli scambi internazionali.
Il team di ricerca, guidato dal professor Shi Zhengli dell'Istituto di Virologia di Wuhan, dell'Accademia Cinese delle Scienze e tra CSIRO e Duke-NUS scienziato professor Linfa Wang, hanno appena avuto i loro risultati rivoluzionari pubblicati sulla prestigiosa rivista Nature .
I risultati aiuteranno i governi a progettare strategie di prevenzione più efficaci per la SARS ed epidemie simili.
Mentre i ricercatori a livello mondiale hanno già utilizzato il sequenziamento genetico per dimostrare che i pipistrelli sono i serbatoi naturali di SARS -come CoV, questa è la prima volta che il virus vivo è stato isolato con successo da pipistrelli, il che conferma definitivamente come l'origine del virus.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.

Scienza Italia é un Blog che ha come obiettivo quello di portare alla conoscenza di tutti, argomenti scientifici di difficile comprensione per chi non ha avuto una preparazione scientifica nella propria vita.

Tutti i contenuti di http://science.prezzon1.com/ possono essere utilizzati da altre testate o siti internet, giornali o televisioni a patto di citare sempre http://science.prezzon1.com/
come fonte inserendo obbligatoriamente un link o collegamento visibile a http://science.prezzon1.com/ oppure direttamente alla pagina dell'articolo citato.
In ogni caso, tutti i permessi relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a
http://sci-i.blogspot.com .
Scienza Italia
controlla e verifica la qualità dei siti a cui mettiamo i link, ma resta il fatto che Noi non siamo responsabili dei contenuti dei siti in collegamento della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi.

Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume.